Google ora sconta tutti i link reciproci

Nessun commento

Per molto tempo, link reciproci sono rimasti in prima linea nella maggior parte delle strategie di inbound linking. Questa situazione è destinata a cambiare. Google ora esclude tutti i link reciproci. L'algoritmo è stato modificato per identificare lo scambio di link tra due parti allo scopo di aumentare il loro numero di link in entrata.

Il concetto di link reciproci sfida l'intenzione originaria di Google con l'algoritmo. I contenuti di qualità dovrebbero attirare i link. Lo scambio di link non è altro che un accordo reciproco per promuovere ingiustificatamente i contenuti altrui con l'obiettivo finale di promuovere i propri. A Google questo non piace particolarmente (vedi Schemi di link).

Alcuni sostengono addirittura che Google sia ora in grado di identificare gli schemi di linking a tre vie (ad es. sito web A link a sito web Bche rimanda al sito C, che rimanda ad A). È difficile dire se questo sia vero o meno. Una cosa è certa: le strategie di inbound linking NON devono essere incentrate sul linking reciproco. Questa forma artificiosa di creazione di link non è ben accetta e in definitiva è una perdita di tempo. Concentratevi invece sulla creazione di contenuti unici e di alta qualità in una determinata nicchia. I link arriveranno di conseguenza.

Chi siamo e questo blog

Siamo un'azienda di marketing digitale che si concentra sull'aiutare i propri clienti a ottenere grandi risultati in diverse aree chiave.

Richiedi un preventivo gratuito

Offriamo servizi SEO professionali che aiutano i siti web ad aumentare drasticamente il loro punteggio di ricerca organica per competere per le posizioni più alte anche quando si tratta di parole chiave altamente competitive.

Iscriviti alla nostra newsletter!

Altro dal nostro blog

Vedi tutti i post

Lascia un commento